Sei in » Attualità
15/07/2015 | 13:21

Con un'Ordinanza del Sindaco del Comune del Nord Salento, Oronzo Valzano, verranno distribuiti una serie di contenitori dove riporre i mozziconi dopo aver fumato. Sanzioni da parte della Polizia Municipale nei confronti dei trasgressori.


I contenitori che verranno distribuiti per riporre i mozziconi di sigaretta


Casalabate. Dista poco più di una ventina di chilometri dal capoluogo salentino di Lecce e, fino al maggio 2012, era una sua marina, poi, a seguito di un referendum, la giurisdizione è passata ai comuni di Squinzano e Trepuzzi.

Conta circa quattrocento abitanti che vi risiedono ma, nel periodo estivo, come accade in tutte le località rivierasche la popolazione aumenta vertiginosamente, a causa della pacifica invasione di cittadini, turisti e anche cittadini che vi si recano per trascorrere le ferie o, semplicemente per trovare refrigerio dalle temperature torride con un bagno in mare e un po’ di riposo e relax sotto l’ombrellone o distesi sulla sabbia a godersi i raggi del sole.

Si tratta di Casalabate che, ripetiamo, come tutti i bellissimi luoghi di mare del Salento, in questo periodo, a causa dell’aumento delle persone, è costretta a fare i conti con il proliferare di problemi relativi all’ambiente e al decoro urbano, soprattutto per quel che riguarda le spiagge.

Una delle piaghe con le quali si deve maggiormente fare i conti è quella dell’abbandono dei mozziconi di sigaretta sulla sabbia. Perché si possa smaltire una cicca, infatti, ci vogliono dai 12 mesi ai due anni con gravi danni per l’ecosistema.

Per questo, il Comune di Trepuzzi, ha deciso di dichiarare guerra al deposito di mozziconi indiscriminato sulle spiagge. Il Sindaco Oronzo Valzano, infatti, ha emesso un’Ordinanza grazie alla quale sulla zona di Casalabate che ricade sulla giurisdizione del comune del Nord Salento, quella più a sud per intenderci, verranno distribuiti una serie di contenitori all’interno dei quali, dopo aver finito di fumare, si potrà depositare il mozzicone.

Non solo, per fare sì che ciò avvenga, ci saranno gli uomini della Polizia Municipale pronti a vigilare e a sanzionare con una contravvenzione gli eventuali trasgressori.

Un piccolo, ma significativo e grandissimo gesto finalizzato alla tutela delle spiagge e dell’ambiente.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |